ROMIL

ROMIL

http://www.romil.com/

Deltek: ROMIL

Fondata da Robert Lenk a Shepshed, a Leicestershire, ROMIL Chemicals Ltd iniziò a produrre solventi di alta qualità nel 1983, in risposta al mercato HPLC in rapida crescita. 
L'esportazione è diventata rapidamente una parte importante dell'impresa; nel 1987 la società ha vinto il prestigioso Premio della Regina per l'Esportazione e, un anno dopo, ha nominato 
il suo primo distributore internazionale. 
La registrazione ISO 9000 sulla gestione della qualità è stata seguita nel 1994 e nello stesso anno la società, ora ROMIL Ltd, è stata trasferita a Cambridge, una località che 
si è rivelata una misura naturale per un innovativo e indipendente produttore di prodotti chimici di laboratorio di qualità. 
La nuova base è stata denominata "La fonte" perché nello stesso modo in cui un fiume è al più puro alla fonte, quindi dovrebbe essere per i reagenti chimici.

ROMIL può ora vantare più di 30 anni di esperienza nella produzione e fornitura di solventi, acidi, reagenti e materiali di riferimento ad alta purezza per innumerevoli scienziati di analisi e vita. 
Durante questo periodo, il problema della qualità nel laboratorio analitico è emerso come il filo comune che attraversa tutti i tipi di misurazione chimica. 
Gli analisti devono esaminare criticamente i loro metodi ei risultati ottenuti da loro; sono adatti allo scopo? Sono conformi ad altri laboratori? Sono tracciabili? Sono validi?

La comunità analitica stessa è stata responsabile di molte delle iniziative di qualità che sono sorte, tra cui sistemi di qualità riconosciuti come la ISO 17025, la partecipazione 
a schemi di test di competenza e i materiali di riferimento certificati ISO 34 nella convalida dei metodi. 
Questi tutti aiutano il chimico analitico per raggiungere l'obiettivo finale di risultati validi.

Ma un pezzo spesso trascurato in questo puzzle è la qualità dei reattivi reali utilizzati nell'analisi. 
I sistemi di qualità del laboratorio stabiliscono generalmente che tali materiali devono essere "adatti allo scopo". 
Ma che cosa significa esattamente?

Uno sguardo attraverso un catalogo tipico rivela una sconvolgente serie di gradi di prodotto e livelli di purezza da cui lo scienziato deve scegliere. 
Non è insolito trovare 10 possibili gradi ciascuno per metanolo e acetonitrile da soli, tra questi l'ambiguo 'grado analitico'.

Esaminando le richieste di prestazioni delle tecniche analitiche strumentali odierne, ROMIL ha sviluppato processi di purificazione che hanno portato a 
un grado di solventi super puro che sono adatti per la maggior parte delle analisi organiche di traccia di routine intraprese mediante cromatografia o spettroscopia. 
Negli ultimi anni è stata ottenuta una purezza ancora più elevata con solventi ultra puri mirati a tecniche ad alta sensibilità.


Le procedure rigorose di controllo dei processi, stabilite nel quadro disciplinato di un sistema ISO 9000 e un sistema di gestione della qualità accreditato 
ISO 17025, hanno come risultato prodotti di purezza alta e consistente che presentano scarsa o nessuna variazione tra i lotti.

Più puro il prodotto, più facile è mantenere la consistenza. L'analista consente di risparmiare tempo per non inseguire quei picchi fantasma. 
Lo spazio di immagazzinamento e lo spreco vengono risparmiati grazie ad un prodotto a un singolo grado adatto ad una serie di tecniche e il denaro 
viene salvato in quanto mancano tempi di inattività e durata maggiore della colonna. Le tecniche analitiche di routine possono essere condotte in 
modo efficiente e con totale fiducia e riproducibilità dei risultati.

Utilizzando l'analogia della nostra età digitale, un computer è solo buono come il software che funziona su di esso. 
Solo accoppiando le prestazioni sia hardware che software, si possono guadagnare vantaggi reali. Allo stesso modo, i reagenti chimici 
utilizzati in analisi - solventi, acidi, materiali di riferimento - sono simili al "componente software" della moderna tecnologia analitica. 
Solo accoppiando le loro prestazioni alla sofisticazione e alla sensibilità dell'hardware analitico, i risultati di qualità possono essere ottenuti veramente.

La crescita costante e sostenuta annuale di ROMIL può essere attribuita a un dialogo ben consolidato con i suoi clienti; feedback da parte dei clienti lo ha 
aiutato a stabilire le specifiche di purezza dei reagenti futuri. Oggi tra le prime aziende del Regno Unito nel suo settore, ROMIL impiega circa 35 persone e 
continua ad attuare un piano ambizioso e pensoso per diventare leader nella produzione e fornitura di reagenti ad alta purezza.

La gamma di articoli ROMIL: